Capanna Mognone

É la prima capanna ristrutturata dal Patriziato. I lavori sono stati portati a termine nel 1996 grazie all'impegno di vari volontari. Lo stabile è quello che gli ultimi alpigiani utilizzavano come cascina.

Oggi é dotato di 12 posti letto in una camerata unica. La capanna dispone di una cucina a gas, acqua calda, stufa a legna e camino. Gli utenti possono servirsi della cucina per preparare i loro pasti.

Il locale adiacente é adibito al deposito del materiale per gli utenti (zaini, scarponi, ecc.) ed ospita pure WC e doccia con bollitore gas. La capanna è illuminata grazie od un impianto a pannelli solari con una tensione di 220 VAC.

Non è disponibile il telefono, ma la zona é coperta dalla rete di telefonia mobile. La capanna é sempre aperta e vi sono sempre bibite disponibili al suo interno. All'esterno vi é anche un grill dove si possono preparare delle grigliate.

La capanna in inverno

A partire dalla stagione 2013/2014 è stata decisa la chiusura durante il periodo invernale (ottobre-aprile). L'avviso di chiusura è visibile sulla pagina iniziale. Regole generali

Il Patriziato mette a disposizione degli escursionisti e degli appassionati della montagna le proprie capanne. Coloro che desiderano trascorrere più giorni in capanna sono però tenuti ad inoltrare una riservazione (compila il modulo di riservazione). La capanna è di principio aperta a tutti, ma la priorità viene data a chi si annuncia per primo.

L'invito è quello di lasciare lo stabile in perfette condizioni di ordine e pulizia, cioè come lo si verrebbe trovare al  proprio arrivo! Purtroppo a volte si accertano degli episodi di malandazzo dovuti alla mancanza di una sana educazione. In tal caso al vostro arrivo vogliate immediatamente prendere contatto con il responsabile (cellulare del presidente sig. Guidotti 079 621 30 18).

Da parte del Patriziato vengono eseguiti dei controlli per evitare che la capanna venga usata in modo abusivo o senza versare la tassa d'uso. Chi decide di servirsi in qualche modo della capanna è infatti tenuto a versare una tassa (vedi tariffario) e a rispettare il relativo regolamento. Il Patriziato si appella al senso di responsabilità di ognuno. Solo in questo modo la capanna può essere tenuta aperta senza la presenza di un guardiano.

Rifiuti

Alla vostra partenza riportate a valle i vostri rifiuti, in particolare imballaggi, plastiche, scatolame, lattine, bottiglie, ecc. Non lasciate in cascina resti di cibo, frutta o verdura.

L'essenziale in breve

  • aperta da aprile a ottobre
  • 12 posti letto
  • WC/acqua calda
  • cucina
  • bibite
  • camino
  • stufa a legna
  • energia solare 220 V

Gallery Capanna Mognone