Skip to main content

Acquedotto patriziale - Ricostruito il muro

Nei giorni compresi tra il 5-8 agosto 2014 è stato ricostruito il muro in sassi antistante la captazione di una sorgente dell’acquedotto patriziale.

Senza questo intervento l’intero manufatto avrebbe rischiato il crollo con conseguente danneggiamento della condotta dell’acqua potabile e disagi per l’utenza.
Il credito di Frs. 12'000.— necessario al rifacimento di questo muro, risalente ai primi anni Settanta e situato a nord-ovest dell’alpe Mognone, è stato votato dall’Assemblea patriziale in data 31 marzo 2014.
I lavori preparatori sono iniziati nel corso del mese di luglio con il taglio di alcuni alberi per permettere il deposito del materiale e la costruzione di un ponteggio. La zona è infatti ripida, da qui la necessità di preparare un piano di lavoro per gli operai ed il deposito dei sassi durante la fase di demolizione.
Favoriti da uno dei rari periodi di bel tempo di questa estate, martedì pomeriggi 5 agosto sono dunque iniziati i lavori veri e propri. Sul posto è stato trasportato dapprima il legname necessario alla costruzione del ponteggio. Mercoledì mattina l’elicottero ha trasportato direttamente sul posto il resto del materiale necessario: ghiaia, cemento, generatore per la corrente, betoniera, ecc.
Viste le sue condizioni il vecchio muro in sassi è stato demolito parzialmente, lavoro non facile data anche la mole di alcuni grossi massi del peso stimato di 2-3 quintali!
Terminata questa fase impegnativa è stato necessario rifare le fondamenta e da queste ripartire per la ricostruzione. I lavori sono terminati venerdì mattina 8 agosto quando il ponteggio è stato smontato ed il materiale rimanente è stato trasportato sempre con l’elicottero all’alpe Mognone.
I lavori sono stati eseguiti da Omar Guidotti, Egidio ed Ugo Malandrini, Sandro Morisoli e Mario Bazzani.
Solo grazie alla preziosa disponibilità di questi cittadini patrizi è stato possibile contenere i costi, ciò che va ovviamente a beneficio delle finanze del Patriziato e di tutti coloro che sono allacciati all’acquedotto patriziale.
Nei giorni compresi tra il 5-8 agosto 2014 è stato ricostruito il muro in sassi antistante la captazione di una sorgente dell’acquedotto patriziale. Senza questo intervento l’intero manufatto avrebbe rischiato il crollo con conseguente danneggiamento della condotta dell’acqua potabile e disagi per l’utenza.
Il credito di Frs. 12'000.— necessario al rifacimento di questo muro, risalente ai primi anni Settanta e situato a nord-ovest dell’alpe Mognone, è stato votato dall’Assemblea patriziale in data 31 marzo 2014.
I lavori preparatori sono iniziati nel corso del mese di luglio con il taglio di alcuni alberi per permettere il deposito del materiale e la costruzione di un ponteggio. La zona è infatti ripida, da qui la necessità di preparare un piano di lavoro per gli operai ed il deposito dei sassi durante la fase di demolizione.
Favoriti da uno dei rari periodi di bel tempo di questa estate, martedì pomeriggi 5 agosto sono dunque iniziati i lavori veri e propri. Sul posto è stato trasportato dapprima il legname necessario alla costruzione del ponteggio. Mercoledì mattina l’elicottero ha trasportato direttamente sul posto il resto del materiale necessario: ghiaia, cemento, generatore per la corrente, betoniera, ecc.
Viste le sue condizioni il vecchio muro in sassi è stato demolito parzialmente, lavoro non facile data anche la mole di alcuni grossi massi del peso stimato di 2-3 quintali!
Terminata questa fase impegnativa è stato necessario rifare le fondamenta e da queste ripartire per la ricostruzione. I lavori sono terminati venerdì mattina 8 agosto quando il ponteggio è stato smontato ed il materiale rimanente è stato trasportato sempre con l’elicottero all’alpe Mognone.
I lavori sono stati eseguiti da Omar Guidotti, Egidio ed Ugo Malandrini, Sandro Morisoli e Mario Bazzani.
Solo grazie alla preziosa disponibilità di questi cittadini patrizi è stato possibile contenere i costi, ciò che va ovviamente a beneficio delle finanze del Patriziato e di tutti coloro che sono allacciati all’acquedotto patriziale.
 

Situazione iniziale muro
Situazione iniziale muro
Situazione iniziale muro
Situazione iniziale muro
Taglio alberi
Taglio alberi
Costruzione ponteggio
Costruzione ponteggio
Materiale
Materiale
Trasporto
Trasporto
Demolizione muro
Demolizione muro
Demolizione e ricostruzione
Demolizione e ricostruzione
Muro ricostruito
Muro ricostruito
Muro ricostruito
Muro ricostruito