Skip to main content

Nuove fontane per la zona collinare

Una gradita sorpresa per gli escursionisti e gli amanti della montagna

Chi è solito frequentare la collina di Sementina e percorre abitualmente il sentiero che dal paese sale verso la località di San Defendente, si sarà certamente accorto che da alcune settimane vi è una gradita novità. Si tratta di due nuove fontane in granito posate dal Patriziato di Sementina. La prima è situata in località “Mött Bianc” mentre la seconda si trova “Al Loco”. Grazie a queste ultime gli escursionisti e tutti coloro che sono soliti frequentare la zona collinare potranno fruire dell’acqua dell’acquedotto patriziale, la cui sorgente si trova ad oltre 1'300 metri di quota.
Per la delicata fase di posa di queste due vere e proprie opere d’arte del peso di diversi quintali, prodotte dall’azienda Mattioli Fratelli di Prosito, il Patriziato si è avvalso della collaborazione della ditta Gitre Sagl di Monte Carasso.
I lavori si sono svolti rapidamente e senza inconvenienti grazie all’impiego di un camion gru. Nei pressi delle nuove fontane si trovano anche i nuovi idranti utilizzabili in caso di incendio, un’eventualità questa che si spera non debba mai avverarsi. Lungo il sentiero sono infatti ancora ben visibili i danni causati dall’ultimo incendio risalente al 1973.
Per la posa della nuova fontana in località Prati di Cima è stato invece necessario l’impiego di un elicottero della Eliticino-Tarmac che l’ha posata con estrema precisione all’imbocco del sentiero che dall’omonimo posteggio sale verso la capanna di Mognone. Nel corso delle prossime settimane anche questa sarà sistemata e collegata alla nuova rete dell’acqua potabile realizzata negli scorsi anni.
La posa di queste fontane promossa dal Patriziato renderà senz’altro ancora più attrattiva la zona soprastante il paese di Sementina.

 

La fontana posata in zona "Mött Bianc"
Le due fontane sono state prodotte dalla Giannini fratelli di Prosito.