Skip to main content

Ampliamento acquedotto patriziale Sementina

Nei giorni scorsi sono stati completati i lavori per l’ampliamento dell’acquedotto patriziale nella zona collinare di Sementina.

Prima tappa, terminati i lavori
Nei giorni scorsi sono stati completati i lavori per l’ampliamento dell’acquedotto patriziale nella zona collinare di Sementina. Gli stessi erano iniziati lo scorso mese di marzo. In totale sono stati posati oltre 700 ml di nuove tubazioni. Le opere di scavo sono state eseguite dalla ditta Gitre di Monte Carasso, mentre le opere murarie sono state affidate alla GR costruzioni pure di Monte Carasso.
Complessivamente saranno una quindicina i proprietari di rustici e case di vacanza, nonché alcuni proprietari di case primarie, a servirsi dell’acqua distribuita dal nostro ente.

Idranti
In caso d’incendio la sicurezza della zona collinare, grazie alla posa di nuovi idranti lungo il sentiero che scende da San Defendente, ora è notevolmente accresciuta.
La prevista posa di alcune nuove fontane renderà inoltre ancora più attrattivi i sentieri della zona collinare sempre molto frequentati.

Nuove richieste
Nel corso dei lavori sono pervenute all’Ufficio patriziale nuove richieste da parte altri interessati che intendono anch’essi allacciarsi alla nostra rete di distribuzione. Queste verranno esaminate nel corso dei prossimi mesi.
Si tratta di alcuni proprietari di case d’abitazione primaria situate a Piancalardo e di altri che possiedono delle case di vacanza situate nella zona compresa tra le località Mondò e Möia.
Visto il forte interesse dimostrato per questa importante opera, l’Ufficio patriziale come già anticipato in occasione dell'ultima assemblea patriziale, esaminerà la possibilità di procedere ad un potenziamento della capacità d’accumulo dell’acqua con la posa di un nuovo bacino in zona San Defedente. Qui verrebbe immessa l’acqua proveniente dalla sorgente "Al Cröis".

I coniugi Haller festeggiano con un brindisi speciale l'arrivo dell'acqua potabile nel loro rustico.